Visita il Piemonte


Visita con Itinera tutto il Piemonte.

 

Torino, oggi più bella che mai, con i numerosissimi restauri in occasione delle Olimpiadi invernali Torino 2006, si presenta al Mondo come città internazionale ricca innumerevoli tesori visitabili, le classiche mete turistiche come Palazzo Reale, Palazzo Madama, Palazzo Carignano e il Museo del Risorgimento, il Museo Egizio, la Mole Antonelliana, oggi sede del Museo del Cinema, il Quadrilatero Romano, oggi ricco di vita , negozi di artigianato e moda, locali di tendenza, il Valentino e il suo parco. Possiamo realizzare per voi la visita guidata di Torino con un servizio di 2 ore, Half Day oppure FullDay, inserendo la visita di uno o due musei. Possiamo effettuare la prenotazione degli ingressi e l'anticipo acquisto biglietti d'ingresso.

 

Il Castello di Racconigi, una delle più belle residenze Reali, con un ampio parco che oggi , si presenta al visitatore nello stesso aspetto datogli dal Kurten nell'Ottocento. Luogo suggestivo in ogni stagione, è ricco di una grande varietà di specie vegetali e di animali protetti. Come il castello, è divenuto sede suggestiva di attività ed eventi culturali.

 

Gli storici Castelli delle Langhe, come Grinzane Cavour che fu dimora del Conte Camillo Benso, il Castello di Barolo, sede oggi di Enoteca Regionale, la fortezza medioevale di Serralunga d'Alba, il misterioso Castello di Borgomale, in Alta Langa.

 

Le nobili dimore del Roero, come il Castello di Govone dove visse Jean Jacques Rousseau, il Castello di Magliano Alfieri con il Museo etnografico dedicato all'artigianato dei soffitti in gesso, il Museo delle Arti e dei Mestieri di Cisterna d'Asti.

 

Le Chiese e le Abbazie del Monferrato, come Santa Maria di Vezzolano e il Santuario di Crea.

 

Asti, città del Palio e nome di uno spumante. Con mezza giornata di visita guidata si può scoprire Asti, città del Palio e con un centro storico medioevale molto interessante: la collegiata di San Secondo, le torri, la Cattedrale, le opere di Gandolfino da Roreto, le case forti. Al termine si può degustare un ottimo aperitivo a base di Asti Spumante e pane casereccio con Gorgonzola in storiche Cantine, dove avanguardia va a spasso con tradizione.

 

Bra, la sua storia, i suoi formaggi. "Capitale" del Roero, Bra dà il nome al famoso formaggio di latte di mucca: il Bra. Una visita guidata di 2 ore permette di avere una panoramica di questa città. Sulla rocca, vicino alla chiesa della Santissima Trinità, che custodisce all'interno stucchi meravigliosi, mentre all'esterno fa mostra di sé una meridiana universale, c'è la casa natale del Beato Giuseppe Cottolengo, fondatore della Piccola Casa della Provvidenza. Poco più in là una piazza sinuosa ospita la chiesa di Sant'Andrea, realizzata da Guarino Guarini, su disegno del Bernini, e il Palazzo Comunale, opera di Bernardo Antonio Vittone, così come la chiesa di Santa Chiara, entrambi gioielli dell'arte barocca piemontese. Bra ospita ogni due anni l'importante rassegna "Cheese", mostra mercato di formaggi da tutto il mondo, organizzata da Slow Food.

 

Acqui Terme, oasi del benessere. Acqui Terme è una vera e propria oasi del respiro, incontaminata dal punto di vista ambientale, ricca di parchi e giardini e di percorsi naturalistici che facilitano il recupero ottimale della funzionalità respiratoria con un'acqua termale unica in Europa. Con una visita guidata di una giornata vi portiamo a scoprire l' "acquese", conosciuto non solo per "La Bollente" ma anche per i suoi monumenti e per i prodotti tipici.

 

Le prestigiose cantine del Piemonte, in cui si vive l'atmosfera in cui nascono e riposano grandi vini come ad esempio la Barbera d'Alba D.O.C., il Dolcetto d'Alba D.O.C., il Moscato d'Asti D.O.C.G. e il famoso Nebbiolo, che, nelle Langhe, con l'aiuto di botti in Rovere, dà vita al Barolo D.O.C.G., "Il Re dei Vini e il vino dei Re", e al Barbaresco D.O.C.G. Ti proponiamo un itinerario attraverso gli 11 paesi dove si produce il vino Barolo D.O.C.G. , la visita ad un Castello per i personaggi storici legati alla nascita di questo vino e la visita tecnica con degustazione in una cantina storica o presso un piccolo produttore.

 

La ricerca simulata del tartufo. Esperienza unica, in compagnia di un "trifolao" e del suo fedele cane, nei boschi delle Langa o del Roero a caccia del Tuber Magnatum Pico.